Seleziona una pagina

Qual è la migliore lettiera per gatti

Le migliori lettiere per gatti, in commercio

Scegliere la lettiera più adatta per il nostro gatto non è sempre semplice. L’offerta è ampia e le esigenze dei gatti possono richiedere un acquisto mirato. Noi di Zooplanet vi aiuteremo a non sbagliare.

Fare i bisogni e poi nasconderli è un qualcosa del tutto naturale, innato per il gatto. Per capire il perché, come sempre bisogna prendere esempio da ciò che si vede in natura. Già a quattro settimane di vita, infatti, il gattino scava per evitare che i predatori possano identificare la sua presenza. Questo è ciò che avviene appunto in natura. In casa, invece, quello che noi forniamo al nostro quattrozampe, non è del tutto naturale e il gatto è obbligato ad adeguarsi alla cassetta igienica che gli proponiamo! Il micio, se vive in casa si abituerà subito a riconoscere dove sporcare e a familiarizzare con la sua “cassettina igienica”. Per tale motivo nella scelta della lettiera più adatta per il gatto è necessario tener  conto del materiale, della sua grandezza, della forma ma soprattutto questa deve essere proporzionata alle dimensioni del gatto. Ideale sarebbe acquistare una lettiera lunga almeno il doppio del corpo del nostro quattrozampe. Da preferire la cassetta igienica/lettiera sufficientemente ampia e con bordi alti o, ancor meglio, dotata di un coperchio, di un filtro ai carboni attivi, per assorbire meglio gli odori e dotata anche di un pratico sportellino basculante studiato anch’esso per non diffondere nell’ambiente odori sgraditi. Ricordati che la cassetta igienica va sempre tenuta pulita. Anche perché i gatti sono animali che amano moltissimo la pulizia tanto da rifiutarsi di fare il proprio bisogno, se la cassetta igienica è sporca! Una volta acquistata si deve scegliere la lettiera più adatta ricordandoci che non è detto che, quello che acquistiamo, al nostro gatto possa essere di suo gradimento. 

LE LETTIERE IN COMMERCIO: 

LETTIERE AGGLOMERANTI PER GATTI: composte da granuli di bentonite, di argilla, a base di mais, carta pressata o da fibre vegetali ricavate dalle pannocchie di granoturco, di legno o di cocco. Sono eccezionali per gli odori in quanto  molto assorbenti. Inoltre, a contatto con l’urina del gatto, formano la “palla” che si dilata in piccole masse che sono poi facili da rimuovere. 

PRO-

Molto semplice da pulire, produce pochissimo spreco di sabbia, in quanto deve essere eliminata solo la “palla” e i rifiuti solidi. Teoricamente non è necessario il rinnovo totale del substrato. 

CONTRO-

Se non è di grande qualità, può capitare che la lettiera si sgretoli in tanti pezzi durante l’operazione di rimozione. 

Scopri la lettiera più adatta e di tipo agglomerante!

LETTIERE NATURALI/VEGETALI PER GATTI:  composte da segatura,  trucioli di legno o pellet. Alcune sono 100% biodegradabili e si possono anche smaltire direttamente nel wc di casa.

PRO-

Adatta anche nel caso di gatti a pelo lungo, perché non si attacca alle zampe e mantello, sono sicuramente le soluzioni più economiche e spesso sono compostabili e si possono convertire anche in concime o addirittura bruciare.

CONTRO- 

Non sempre sono gradite dai gatti. 

Per trovare la lettiera più adatta per il tuo gatto e di tipo naturale e vegetale, dai un occhiata qui

LETTIERE ASSORBENTI PER GATTI: in cristalli di silicio o granuli di sepiolite, si caratterizza dai suoi granelli trasparenti e azzurri.

PRO-

È una lettiera che ha una lunga durata e particolarmente assorbente. Quella in granuli di sepiolite assorbe i liquidi fino al 90% del suo peso. Anche questo tipo di lettiera elimina i cattivi odori evitando così anche la proliferazione dei batteri negli ambienti circostanti. Quella in betonite (un’argilla al 100% naturale), non si attacca alle zampe del gatto ed è una sabbia che fa generalmente poca polvere quando viene pulita.

CONTRO-

Il suo prezzo in commercio è più alto rispetto alle altre lettiere e nel cambio deve essere sostituita completamente. Sia la sepiolite che la bentonite fa molta polvere quando i gatti, come loro abitudine, scavano per nascondere i loro bisognini. Spesso gli viene aggiunta anche una profumazione di origine chimica che non tutti i gatti amano, in quanto può disturbare l’olfatto sensibile del micio. 

REGOLE BASE 

-Generalmente, una volta identificata la sabbia più adatta al nostro gatto, rimarrà quella per tutta la durata della sua vita. Non cambiate tipo o marca perché il gatto è molto abitudinario. 

-la cassetta igienica va pulita due volte la settimana mentre quotidianamente vanno tolti i residui.

-quando mettiamo la sabbietta nella cassetta, depositiamo almeno 8 centimetri di prodotto all’interno.

-prediligete, nella scelta, la lettiera priva di profumo.

-per la pulizia della cassetta igienica, no a prodotti a base di ammoniaca.

-collocate la lettiera lontano dalle ciotole e in una zona tranquilla di casa.

-gettate la lettiera, solo se biodegradabile, direttamente nel bidone esterno dei rifiuti organici, e non in quello domestico.

COME PULIRE BENE LA CASSETTA IGIENICA DEI GATTI 

E’ arrivato il momento del “lavoro sporco”. Per prima cosa, eliminate due volte la settimana tutta la sabbia della cassetta igienica e lavate a fondo il contenitore. Ripetiamo, non va mai usata la candeggina e l’ammoniaca.
Se non volete acquistare prodotti chimici, potete anche utilizzare dell’acqua molto calda con del sapone classico per piatti e poi acqua ossigenata per disinfettarla ricordando di asciugarla perfettamente, alla fine di ogni lavaggio e prima di inserire la nuova sabbietta. Per combattere gli odori potete anche utilizzare del bicarbonato di sodio sul fondo della lettiera. Necessaria nell’operazione di pulizia anche una paletta igienica con porta paletta, che permette di setacciare la lettiera e, con un gesto solo, far scivolare i rifiuti direttamente nel sacchetto sul manico. 

Nelle immagini:

LETTIERA GATTO CON BENTONITE SODICA PROF. TALCO

La lettiera con bentonite sodica al profumo di talco o naturale, di Beeztees. Composta da argilla di bentonite pura al 100%, ha la caratteristica di occludersi quando entra in contatto con l’urina e con gli escrementi. Permette facilmente la rimozione dei suoi bisogni con una palettina. Priva di polveri neutralizza gli odori sgradevoli e, grazie alla sua profumazione al talco, assicura sempre un piacevole odore nell’ambiente circostante. Disponibile in confezioni da 7 kg, 12 kg per quella al talco mentre per quella naturale da 12 kg.

LETTIERA IGIENICA AGGLOMERANTE FINE

La lettiera igienica agglomerante fine assorbente di Aptum, alla profumazione Lavanda, è composta da granuli di bentonite bianca. Molto assorbente, è un prodotto ecologico a base di estratti minerali naturali, con proprietà agglomeranti. A contatto con i liquidi, la bentonite forma rapidamente delle palline facili da asportare e impedisce la moltiplicazione di microorganismi patogeni. Inoltre, aspetto non poco importante, non si attacca al pelo del gatto e non contiene materiale irritante. Non contiene sostanze chimiche e può anche essere aggiunta al compost destinato al giardino essendo un buon fertilizzante. Disponibile in confezione da 5 kg.

WC PET LETTIERA

La lettiera Wc Pet. Innovativa in quanto, grazie alla sua formulazione biodegradabile realizzata a partire da speciali fibre vegetali, permette di smaltire le deiezioni e i suoi bisogni in modo semplice gettandoli nel wc. Non si attacca al pelo dell’animale ed è ecologica perché completamente priva di silicio e polveri. Elimina gli odori e crea una palla che si elimina facilmente. Made in Italy. Disponibile in confezione da 6 l.

Scopri la lettiera più adatta per il tuo gatto

Seguici su Instagram e Facebook

0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna allo shop
    X